autore

Paola Casella

Scrivo di cinema da 25 anni, gli ultimi otto come critico del quotidiano Europa. Sono stata caporedattrice di Caffè Europa, uno dei primi magazine culturali del web. Scrivo per Elle, Gioia e il blog la 27esima ora, oltre a varie testate di cinema – MyMovies, 8 e mezzo, CineCritica – e collaboro a la Lettura del Corriere della Sera, per cui curo la rubrica Casting. Ho scritto cinque saggi - il più recente, Cinema: femminile, plurale, racconta la donna sul grande schermo in questo inizio di Ventunesimo secolo. Ho due figlie alle quali cerco di comunicare orgoglio femminile. In realtà, non ce n’è bisogno: di questo vado molto fiera.

archivio articoli

Per uscire dalla crisi creo gioielli surreali con la stampante 3D

Giorgia Capoccia, grafica televisiva, ha superato un periodo di smarrimento esistenziale inventando SmåtSmåt, microimpresa che produce accessori in nylon e abbigliamento: "Mi ha riconciliato con la femminilità, e mi ha aiutato a trovare il mio ruolo nel mondo"

Eleonora Giovanardi: da Crozza alla web serie Status

È una dei quattro giovani protagonisti della serie sul tema del non profit che ha vinto il concorso indetto dal Milano Film Festival. Ma ha anche impersonato la Pascale in Crozza nel Paese delle Meraviglie. Vita di un'attrice di oggi, fra tv, web e sopravvivenza quotidiana

Costanza Quatriglio racconta un’operaia come “dea del lavoro”

Nel documentario Triangle, premiato al Torino Film Festival come Miglior film sul mondo del lavoro, la regista accosta l'incendio di un maglificio nella New York del 1911, ove morirono 150 operaie, al crollo della palazzina di Barletta nel 2011 costato la vita a cinque lavoratrici

Chi era la vera Marilyn Monroe? Le mille facce di Norma Jean Baker

Un nuovo saggio di Francesca Brignoli e Nuccio Lodato racconta l'attrice nella sua complessità: donna e bambina, sensuale e ingenua, "oca" e intellettuale, fragile e forte. Una donna cui, sullo schermo, è stato concesso di essere unicamente un'icona di seduzione

Giulia Bongiorno, Doppia Difesa e gli spot anti violenza sulle donne

"La violenza nasce da un rapporto viziato fra uomo e donna, e non si combatte solo con le sanzioni, ma anche con gli esempi postivi", dice l'avvocato palermitano che, insieme a Michelle Hunziker, ha ideato la campagna sociale Un'altra storia, raccontata in tre corti 

A Explora, il museo dei bambini, filare non è “roba da femmine”

La presidente Patrizia Tomasich racconta la genesi di un luogo di cultura gestito all'80% da donne che, secondo un politico, non si sarebbe fatto mai. E anticipa per il 5 ottobre Zig Zag, una giornata aperta a famiglie e bambini alla scoperta delle tecniche del tessile 

Carolina Crescentini: “Essere donna è un lavoro”

Ha pensieri scomodi e nessuna paura di condividerli: l'attrice romana coprotagonista della commedia Fratelli unici dice la sua sugli uomini, il femminismo e un mondo che ci vuole perfette in tutti i campi. E invece lei si tiene stretta la sua "goffaggine"