Cultura e spettacoli
Agenda, di ,

“Suona francese”: concerto con Emilie Simon e Irene Grandi

Questa sera alle 20:30 le due dive della canzone, una d'oltralpe, l'altra italiana, si esibiranno a Roma in Piazza Farnese nella serata preconclusiva del festival che per ottanta giorni ha riempito il calendario culturale italo-francese 

Ci sono loro, i due talenti, l’acclamatissima Emilie Simon e Irene Grandi; c’è un salotto, quello di piazza Farnese a Roma, trasformato in un grande divano con mille cuscini per accogliere il pubblico del suggestivo concerto di questa sera e c’è una performance green, con l’energia in arrivo dal fotovoltaico.

Con questi ingredienti la serata sarà senz’altro un’occasione preziosa per celebrare il talento al femminile a cavallo tra Francia e Italia, penultimo appuntamento di un Festival, “Suona francese” che per ottanta giorni ha riempito il calendario culturale italo-francese e chiuderà i battenti sabato 28 giugno con i Cabaret Contemporain.

Il programma si apre con Betta Blues Society, band vincitrice del concorso Edison-Change the Music alle 20,30 e prosegue con Emilie Simon, sei album al suo attivo di cui tre vincitori dei Victoire de la Musique e una nomination ai César. Nata a Montpellier, studiosa di musica medievale ed elettronica e diplomata alla prestigiosa Ircam di Parigi, Simon interpreterà alcuni dei suoi brani più acclamati insieme ad una selezione del repertorio tratto dal suo ultimo lavoro discografico Mue nel quale trionfa un’orchestra a corde. La sua è una scrittura immaginifica, un’energia scintillante, una voce particolarissima.

Sul palco di piazza Farnese ci sarà con lei Irene Grandi, una vita a cavallo tra pop, rock e jazz. Si presenterà al pubblico offrendo i suoi successi in una versione più calda, acustica: una rilettura dei classici insieme ai musicisti con i quali ha collaborato negli ultimi anni – Saverio Lanza alle chitarre e pianoforte, Piero Spitilli al basso e contrabbasso e Fabrizio Morganti alla batteria.

A presentare sarà Gian Maurizio Foderaro di Rai Radio 2 – l’emittente che poi ritrasmetterà il concerto – motore della serata sul palco targato Edison, che con l’occasione “rinnova il suo sostegno” alimentando l’intero concerto con un sistema fotovoltaico.

Ultima chicca, la playlist a disposizione: un’idea di Deezer che consentirà di seguire i brani più significativi di Emilie Simon e Irene Grandi qui e qui.

Così prosegue il tandem “Parigi-Roma”, nel solco dello storico gemellaggio tra le due capitali. Il Festival è da otto anni targato Ambasciata di Francia e realizzato con diverse partnership. Ma anche dopo che “Suona francese” avrà chiuso i battenti, di certo la musica non sarà finita.