autore

Tiziana Barrucci

Giornalista che era ancora liceale, ha iniziato districandosi nella politica italiana per appassionarsi a quella estera, finendo tra mullah e raìs. Collaboratrice del Corriere della Sera Roma, dal desk del settimanale Avvenimenti è passata al manifesto, poi Liberazione. A trent'anni ha lasciato le certezze italiane per il Medio Oriente. Qui ha lavorato nei dipartimenti di comunicazione Onu e per testate internazionali come l'agenzia France Press, il settimanale al Ahram Weekly, il quotidiano in lingua araba el Masr el Youm, l’emittente di Stato Radio Cairo e curato le corrispondenze per l'AGI. Tra un aereo e l'altro nel 2004 per Carocci ha scritto insieme a Stefano Liberti Lo stivale meticcio. L'immigrazione in Italia oggi. In arabo ha pubblicato nel 2006 per il Network dei diritti umani La costruzione dell'opposizione egiziana attraverso internet (e all’epoca la primavera araba era un miraggio!). Diversi i romanzi di cui ha curato le traduzione da e per la lingua di Maometto.

archivio articoli